Crea sito
In offerta!

Santi e Banditi

Valutato 5.00 su 5 su base di 2 recensioni
(2 recensioni dei clienti)

17,00 15,90

Titolo: Santi & Banditi

Data uscita:  Novembre 2017

Autore: Rosè Militello

Formato: Cartaceo (  Copertina flessibile )

Editore: WritersEditor

Collana: Thriller / Poliziesco

Prezzo: 17,00 Euro

 

Trama:

Norman Bage è un’anonima guardia giurata, alla “Statham Union Bank”, situata nel Lower East Side, a Manhattan. È sposato, tre figli e ha il vizio del gioco d’azzardo.

Quando si risveglia seminudo e infreddolito, legato ad una sedia, non può immaginare che, quel giorno, la sua vita sta per cambiare per sempre. I Macridge, lo trasformano, suo malgrado, in un basista, nella rapina che si consumerà proprio nel suo Istituto di Credito.

Luc Talese è il Boss di un Clan che controlla i traffici illeciti nel Bronx. Il suo territorio, però, confina con quello di Jacob Hoffman, un brillante uomo d’affari di origine ebraica che capeggia una banda di pericolosi malfattori e criminali.

Quando la banda dei Macridge irrompe alla “Statham”, non può immaginare che al primo piano, nell’ufficio del Direttore, Jonas Hoffman, vi sono altri due individui che si intrattengono con lui.

Quella mattina, gli eventi precipitano, perché quella che sembrava una rapina perfetta si trasforma, presto, in un massacro.

Sarà il Tenente Jack Coogan a dipanare la fitta rete di misteri, intrighi e crimini che uniscono due eventi che, solo all’apparenza, sembrano non avere nessun nesso.

Con l’aiuto di due ottimi elementi dell’FBI, con i quali Jack coltiverà un intenso e inaspettato rapporto di amicizia, si giungerà, alla fine, alla spiegazione di un puzzle investigativo, in cui tutte le misteriose e machiavelliche tessere, troveranno finalmente posto.

Biografia autrice:

Rose’ Militello, è nata a Gela, in provincia di Caltanissetta. Vive in un paese dell’entroterra siciliano, Niscemi.

Amante dei libri, del cinema poliziesco e d’azione, sin da bambina ha mostrato un interesse particolare per la scrittura e la lettura, continuando a coltivare queste due passioni, fino a scrivere il romanzo d’esordio “Jack Coogan e il codice d’onore” e “Santi e Banditi”(edito dalla Writers Editor).

Due thriller polizieschi da leggere tutto d’un fiato, densi di emozioni e colpi di scena.

Guarda il video trailer di: ” Santi & Banditi ”

2 recensioni per Santi e Banditi

  1. Valutato 5 su 5

    Filippo Drago

    Appassionato lettore di narrativa italiana e straniera, ho già avuto modo di apprezzare l’autrice di questa opera nel suo primo lavoro : Jack e il codice d’onore. Non posso negare di conoscere Rosè personalmente ma questo non sposta di un centimetro il contenuto del mio giudizio.
    Se nel primo romanzo mi sono azzardato a paragonarla ai grandi scrittori americani di genere (Grisham, David Baldacci, Mario Puzo) per questa devo riscomodare gli stessi autori giacché Rosè ha conservato la medesima verve narrativa fatta di azione ritmo e contenuti. Una grande scrittrice cui il successo le è dovuto per onestà intellettuale e divina.

  2. Valutato 5 su 5

    Ilaria Grasso

    Santi e banditi è la storia appartenente al filone del thriller poliziesco scritta da Rosè Militello e pubblicata da Writers Editor: è una storia molto e ben articolata, piena di colpi di scena, che richiede un alto livello di attenzione da parte del lettore, essendo particolarmente ricca di particolari.

    Santi e Banditi narra le complesse vicende di due bande criminali spietate e nemiche acerrime tra di loro: la banda guidata dallo spietato boss siciliano Luc Talese e quella guidata dal cinico homo d’affari Jack Hoffman: le esistenze dei due uomini finiscono per intrecciarsi definitivamente quando la banda di Hoffman rapisce l’adorata figlia di Talese, la giovanissima Annie, ma all’atto di pagare un pesante riscatto, pari a due milioni di dollari, si verifica qualcosa di imprevisto che muta per sempre le sorti dei protagonisti.

    Oltre ai due malavitosi, l’altro protagonista, e in realtà il principale, è il personaggio di Jack Coogan, il tenente che dovrà condurre le indagini, compiendo un vero e proprio viaggio nella vita dei malavitosi, ma anche dentro sè.

    I personaggi di questa storia sono tutti ben delineati dal punto di vista psicologico e molto spazio, pur trattandosi di un thriller, è lasciato all’introspezione e al dramma che ognuno di loro, anche i cattivi, vive sulla loro pelle.

    La stesura di questa storia ha richiesto grandi ricerche da parte dell’autrice, Rosé Militello, dato che nulla è lasciato al caso: molta azione (sicuramente indimenticabile risulta la scena della rapina, di cui l’autrice spiega molto bene le ragioni, nell’introduzione), nella narrazione, è vero, ma anche, come ho detto, importanti riflessioni che l’autrice compie attraverso i propri personaggi, personaggi che, pur con le loro azioni nefande, non sono mai completamente cattivi, ma preservano, al contrario, comunque un lato umano.

    I personaggi di Santi e Banditi (e nel titolo, infatti, sta il dualismo attraverso il quale si compie l’esistenza di ognuno di loro) arrivano ad essere quello che sono attraverso tutta una serie di eventi che in qualche modo li segna, e in maniera inevitabile.

    Nessun uomo in Santi e Banditi è completamente santo o completamente bandito, è questo il vero messaggio.

    Santi e Banditi è, a mio avviso, un libro pieno di azione e colpi di scena che avvincono certamente gli amanti del genere, ma l’umanità di cui sono carichi i singoli personaggi permette anche a chi non ama i thriller di accostarsi con interesse e coinvolgimento a questa storia, di cui consiglio decisamente la lettura.

    ILARIA GRASSO

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.