Crea sito

WC Tales

Valutato 5.00 su 5 su base di 13 recensioni
(13 recensioni dei clienti)

10,00

Titolo: WC Tales

Data uscita:  11 Marzo 2018

Autore: Vincenzo De Lillo

Formato: Cartaceo (  Copertina flessibile )

Editore: WritersEditor

Collana: Racconti / Umoristico

Prezzo: 10,00 Euro

 

Trama:

Sette racconti si snodano attraverso questo libro, che con saggia ironia, descrivono situazioni particolari, a volte imbarazzanti, altre inaspettate. Protagonisti alle prese con una quotidianità nonsense, paradossi e cruda comicità. Uomini e donne di tutti i giorni che dietro la banalità delle azioni giornaliere nascondono verità che lasceranno il lettore a bocca aperta.

Biografia autore:

Vincenzo De Lillo è nato a Napoli nell’Aprile del 1977.
Dopo una breve parentesi presso la facoltà di Lettere dell’Università Federico II di Napoli, nel 2015, ormai padre di due bambini, si ritrova senza un’occupazione per un inaspettato licenziamento. Inizia così a occupare le sue lunghe giornate, coltivando la passione per la scrittura.

Attualmente cura per un sito sportivo, pagelle umoristiche, che gli permette di unire le sue più grandi passioni: calcio, comicità e scrittura.

WC Tales è il suo libro d’esordio.

13 recensioni per WC Tales

  1. Valutato 5 su 5

    Roberta

    Il libro è scritto molto bene. Di facile lettura anche per chi non è appassionato. Le storie sono un mix di realtà mista al comico. A me ha fatto ridere e sorridere. Insomma lo consiglio vivamente

  2. Valutato 5 su 5

    Tonino di Ciocco

    Non conosco Vincenzo di persona, ma ho avuto modo di scoprirlo su Prugna, nota pagina satirica del web, e già dal tenore delle battute si nota una marcia in più. Poi, ho avuto il piacere di essere uno dei primi lettori di “WC Tales”. Credo di non aver mai letto un libro così velocemente nella mia vita. La curiosità di sapere come finisse ogni capitolo e immaginare cosa volesse raccontare il successivo è stata irrefrenabile. Geniale, fantasioso, originalità, il tutto legato da un’appassionante capacità narrativa e dovizia di particolari. Cosa dire se non augurare a questo talento partenopeo di poter scrivere sempre tanto, e che le sue opere possano raggiungere sempre un maggior numero di persone. Chi non ha avuto ancora la possibilità di leggere questa opera si affretti ad acquistarla. Ne vale la pena.

  3. Valutato 5 su 5

    Andrea Baffo

    WC Tales – è stata una scoperta pagina dopo pagina. Pulp al punto giusto. Ogni tanto ti strappa anche un sorriso divertito. Aspettiamo il prossimo libro

  4. Valutato 5 su 5

    Salvatore Catello

    Ormai erano anni che non mi capitava di leggere un libro tutto d’un fiato, seppur di poche pagine.
    Complimenti!!! Mi è piaciuto veramente!!!
    Personalmente non sono un amante dei racconti, ma la brevità e la struttura dei tuoi mi hanno legato al libro fino alla fine, GENIALE !!!
    Ti sei guadagnato uno posto tra i miei personali best sellers
    PS
    Ma di chi cazzo era il dildo????

  5. Valutato 5 su 5

    Andrea Puppo

    Grande De Lillo !!!! Una piacevole sorpresa…. lo consiglio vivamente!!

  6. Valutato 5 su 5

    Elena

    Letto e adorato.
    In poche pagine ho trovato uno splendido alternarsi di sensazioni ed emozioni.
    Se da un lato è inevitabile ridere a crepapelle, dall’altro si è costretti a pensare e fare i conti con la propria coscienza.
    Strepitoso.
    Da leggere assolutamente.

  7. Valutato 5 su 5

    Paolo (proprietario verificato)

    Io nn lo so neanche come classificare questo testo, un libro, un romanzo, un giornaletto, un opuscolo, nn mi interessa a dire il vero, quello che so è che mi fa ridere, ogni volta che mi capita di leggere una storia sorrido, diciamo che mi fa anche riflettere, ma senza impegno ovviamente nn spaventatevi, anche se l’autore dà l’impressione di essere un uomo povero in denaro ma ricco in fondo al cuore, diciamo pure che se dovesse scrivere un secondo capolavoro sarei pronto anche a fare la fila x comprarlo, speriamo che nn si monti la testa….. Lo consiglio vivamente

  8. Valutato 5 su 5

    Anna

    Trovo che sia un libro sorprendente! Le storie divertenti , grottesche e dall’epilogo mai scontato , sono avvincenti e offrono continui spunti di riflessione. L’umorismo smorza i toni tesi con naturalità ,senza forzature. Davvero molto interessante! Da leggere assolutamente!

  9. Valutato 5 su 5

    Omar Santanna

    Ti imbatti in questo libro è pensi che sarà l’ennesimo libro che ti vuol far ridere per forza, il solito infarcimento di battute e barzellette, ed invece leggendo puoi fare anche una cosa che oggigiorno è sempre più rara, pensare. Capire è solo allora sorridi, per poi passare di pagina in pagina per scoprire il finale.
    Vincenzo de Lillo è scrittore vero ed il suo libro non finirà mai sotto qualche sedia traballante. Bravo.

  10. Valutato 5 su 5

    Maria Laura

    L’ho trovato sul termosifone del bagno (lo stava leggendo il mio compagno). Quale posto migliore dove tenere una raccolta di racconti che porta questo titolo? 😛 Iniziato a sfogliare per caso per poi esserne conquistata e avere la necessità di leggerlo tutto. I racconti sono come cigliege: appena ne finisci uno, hai la necessità di iniziare a leggere subito il successivo. Mi è proprio piaciuto.

  11. Valutato 5 su 5

    luca galli (proprietario verificato)

    WC TALES (ovvero l’arte di far sorridere facendo utilizzare il cervello).

    Il libro (prima esperienza letteraria per Vincenzo De Lillo) è composto da alcuni racconti di fantasia, ma che traggono spunto da reali accadimenti, di facile lettura.

    L’autore, per sua stessa ammissione, è “alle prime armi” ma ha la capacità di catturare l’attenzione del lettore con la sua
    simpatia e il suo sarcasmo, facendolo riflettere (in assoluta libertà,senza l’intenzione di spingerlo verso un concetto predeterminato) su alcune tematiche più o meno attuali.

    Il libro è di facile lettura grazie anche ad un utilizzo semplice del lessico ed i personaggi vengono descritti con dovizia di particolari al fine di renderli più “vivi” e vicini al lettore.

    L’opera può essere racchiusa in quello che , definirei, un genere comico-fantasioso-sociale.

    Un libro simpatico che, visto anche il titolo, ha la finalità (raggiunta appieno) di “alleggerire” la vita del lettore.

    Il racconto migliore?
    I racconti sono tutti molto differenti tra loro (si passa da racconti “horror” a estratti di vita quotidiana) ma tutti molto piacevoli.

    Un libro che consiglierei a chiunque volesse tenere sveglio il cervello con una buona lettura.

  12. Valutato 5 su 5

    Daniele

    Un libro scritto davvero molto bene, di semplice lettura e che non annoia grazie alle diverse storie che anche se brevi riescono a far appassionare il lettore ai diversi personaggi di queste.
    Consigliato.

  13. Valutato 5 su 5

    Stefano Taranto

    Conosco personalmente Vincenzo, ho avuto l’onore di leggere alcuni versi (esilaranti!!) nel giorno della presentazione ed è stato un momento di assoluta ilarità.
    Consiglio vivamente questo testo, anche da leggere a voce alta (rigorosamente alla toilette) e farsi trasportare dal/dai racconti con la semplicità con cui si potrebbe leggere Topolino; il linguaggio risulta semplice, le pagine scorrono veloci e ci sono momenti in cui non si vede l’ora di sfogliare la pagina successiva per sapere come va a finire.
    Credo che l’autore sia alla prima ma di sicuro non ultima esperienza da writer.
    Gli auguro il meglio e ripeto ancora una volta: non perdete questa occasione, accattataville!!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.